Consiglio di Stato, sentenza inappellabile, il poker live non è un gioco d’azzardo

di Lillo Commenta

Importante presa di posizione del Consiglio di Stato che ha comunicato che il poker live non può essere considerato un gioco d’azzardo, ma che è caratterizzato dall’abilità del giocatore purchè le regole non siano infrante con trucchi e vie alternative che parlerebbero poi di frode. Lo scorso ottobre ci fu il processo per gioco d’azzardo nei riguardi di un gestore di un circolo di Lucca nel quale si tenevano appunto tornei di poker texas hold’em. Il Consiglio di Stato ribadisce dopo un mese che il poker live non può trattarsi di gioco d’azzardo difettando l’elemento dell’aleatorietà della vincita e della perdita, considerando le modalità del torneo. Un nuovo passo avanti per tutti gli appassionati di poker texas hold’em che quindi potranno continuare a divertirsi ma senza esagerare.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>