Glossario Poker: All-In

di Paolo Riva Commenta

E’ a mio modo di vedere la giocata più emozionante che un player possa piazzare durante una partita di Texas Hold’Em. Sostanzialmente ci si gioca un dentro o fuori quando si va All-In, si decide di puntare sulle proprie carte con la speranza di ottenere tutto il piatto, o almeno quella parte di piatto che ci spetta.

Come già sopra specificato tra le righe, andare All-In significa scommettere tutte le proprie chips in una determinata mano. Facendo questo tipo di giocata, il player rimane senza chips giocabili il che significa, in caso di sconfitta della hand, l’uscita dalla partita.

Non sempre chi gioca All-In riesce a conquistare tutto il pot, ovvero il piatto. Infatti nel caso cui, andando All-In, non si riuscisse a vedere l’ammontare di chips giocate anche dagli altri giocatori, il player riceverebbe come premio solo quelle che effettivamente è riuscito a vedere. Il resto sarebbero spartite dai giocatori che hanno visto l’intera posta. Il piatto separato al quale può ambire il player andato All-In si chiama Side Pot.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>