L’Unibet Open sbarca in Italia

di Paolo Riva 1

Il grande poker sbarca in Italia con uno dei tornei più importanti nella scena mondiale che vede la città di Milano aggiungersi alle precedenti tappe di Varsavia, ma soprattutto di Madrid dove il successo del Texas Hold’Em ha fatto letteralmente impazzire sia la città che i partecipanti. Ed ora, con l’entusiasmo ancora alle stelle, i tavoli dell’Unibet Open arrivano nelle vicinanze della città meneghina, ovvero a Campione d’Italia in quel del Casino dell’omonima città a soli 30 minuti dal capoluogo lombardo.


Con circa 300 partecipanti pronti a scontrarsi in questo torneo, la maggior parte dei quali non italiani e qualificatisi allo stesso tramite appositi tavoli aperti sul portale di poker appartenente al main sponsor, l’Unibet Open Milano si appresta a sbarcare in Italia nei prossimi giorni.

Si terrà infatti tra il 19 e il 21 di settembre con un programma che vede per tutti e tre i giorni di gare l’inizio alle ore 14.00. Il limite consentito da parte degli organizzatori è di 350 giocatori; a tal proposito si consideri che dalle qualificazioni online ne provengono circa 250 il che significa che per i partecipanti non qualificatisi ci si potrà registrare al torneo dalle 12.00 del 18 settembre fino alle 12.00 del 19 settembre, sostanzialmente 2 ore prima dell’effettiva partenza dell’Unibet Open.

Gli organizzatori del torneo permettono, ai partecipanti, di acquistare pacchetti da 2400 Euro dove è compreso il Buy-In per il torneo, i 4 giorni di alloggio presso un albergo in zona con cena e colazione per ogni giorno di alloggio. Ovviamente si può anche scegliere di iscriversi esclusivamente al torneo senza comprare il pacchetto. In questo caso il Buy-In sarà di 1500 Euro + 150 Euro.

Il torneo, tecnicamente parlando, è della tipologia No Limit, quindi con rialzi illimitati e con round da 60 minuti, ovvero per i non addetti ai lavori vi sarà un rialzo della quota di buio ogni ora. Per quanto riguarda il montepremi, nel caso in cui si riesca ad arrivare alla quota prestabilita di 350 partecipanti, vedrà la Bubble comprendere i primi 40 giocatori, sostanzialmente gli ultimi 4 tavoli presenti. Ovviamente in caso di un minor numero di partecipanti anche la Bubble andrà via via restringendosi.

Per tutti coloro che si apprestano ad accorrere in quel di Campione d’Italia, si ricordi che ci troviamo nelle vicinanze con la Svizzera Italiana. Anche una volta entrati in Svizzera l’Euro viene accettato come valuta, ma per alcune tipologie di servizio vi potrebbero essere deic cambi sfavorevoli, vedasi ad esempio i taxi. A tal proposito vi ricordo che il cambio Eur/Chf è circa di 2/3 (100 Chf sono circa 66 Eur).

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>