Protection Poker Games, come funziona

di Marco Carta Commenta

Tutti quelli che amano il poker non amano certo rischiare l’intero capitale in una sola partita. Ecco allora che questa nuova versione del Texas Hold’em diventa appetibile per gli amanti del gioco che non amano il rischio. Come si gioca?

Protection Poker Games è una specie di assicurazione contro la bad beat nei colpi in cui una mano ha il 65% o più di vantaggio. Secondo tanti appassionati potrebbe essere un flop ma c’è chi giura che finalmente si sia arrivati alla versione del Texas Hold’em più sicura di sempre. A proporla è il Casinò Aria di Las Vegas, uno dei punti di riferimento del gioco live di quest città che ha pensato di introdurre il Protection Poker.

Si tratta di un’assicurazione che deve rispettare alcune regole ma può proteggere fino al 20% del pot in gioco. In linguaggio tecnico diremo di essere di fronte ad uno strumento anti bad beat. Su Gioconews troviamo sia le regole da rispettare che le indicazioni sul funzionamento del gioco.

Dopo il flop o il turn se un player ha un vantaggio del 65 per cento ed è in all in o ha chiamato la puntata in all in di un avversario, il 20 per cento del piatto sarà protetto. Per esempio se qualcuno shova pre flop con coppia di 9 e viene chiamato con coppia d’Assi lo spot è un 80-20 all’incirca. Se il giocatore con coppia d’assi decide di assicurarsi può ottenere un 20 per cento del pot indietro qualora dovesse subire uno scoppio.
Ecco le regole da rispettare:
  • Almeno un giocatore deve essere all in
  • Almeno una community card deve scendere
  • Tutte le azioni di puntata devono essere completate
  • Un giocatore deve avere un vantaggio statistico maggiore del 65% rispetto all’opponent.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>