Chris Moorman conquista un’altra Triple Crown

di Redazione Commenta

Chris ‘moorman1’ Moorman si conferma il re del poker online mondiale, continuando a stupire tutti in questo settembre particolarmente prolifico per lui. Il giocatore inglese ha conquistato di recente la sua Triple Crown numero quindici. Vittoria che lo annovera ancora una volta nell’elenco dei capisaldi di questa disciplina. D’altronde, non è una novità per uno che ha già vinto 10 milioni di dollari.

Il player pro di Brighton, dunque, è ancora una volta la star indiscussa dopo la conquista di un’altra corona virtuale avendo vinto tornei in sette giorni su tre siti diversi. Moorman ha chiuso la tripletta martedì 10 settembre vincendo più 4.000 dollari in un torneo, da 12.500 dollari di montepremio, giocato su Bwin.

L’impresa era cominciata, martedi 3, con il successo ottenuto nel $109 Rebuy di PokerStars per poi continunare, sul network iPoker, con una splendida cavalcata nel Rebuy da 30 dollari di buy-in, una vittoria da circa 3.700 dollari. Questo è il terzo Triple Crown di moorman1 del 2013, un risultato fantastico anche se ancora lontano dalla sua migliore stagione, quella del 2009 quando incasso per sei volte la corona.

I 10 giocatori che hanno vinto più Triple Crown

Non solo Moorman. Ecco chi sono tutti i player pro che hanno conquistato più triple corone nella storia del poker online mondiale. Dietro ‘moorman1’ è in ascesa Peter ‘Belabacksi’ Traply, che al momento è a quota undici e punta dritto dritto alla conquista del gradino più alto del podio.

Chris ‘moorman1’ Moorman – 15

Peter ‘Belabacsi’ Traply – 11

João ‘Naza114’ Vieira – 9

Mickey ‘mement_mori’ Petersen – 9

Jack ‘o11pokerdr’ Pan – 7

Sam ‘TheSquid’ Grafton – 6

Chris ‘Big Huni’ Hunichen – 6

Sebastian ‘p0cket00’ Sikorski – 6

Costin ‘1banditpanda’ Fucea – 6

Walt ‘JLizard’ Wright – 6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>