European Poker Tour Sanremo: 23 italiani superano il Day 3

ept-sanremo-day3

Gli otto livelli di gioco del Day 3 dell’European Poker Tour di scena a Sanremo sono stati fitti d’azione e di emozioni: tirando le somme, erano 195 i giocatori al via, di cui 65 azzurri.

Ad inizio giornata, mancavano soltanto undici eliminazioni per assistere allo scoppio della bolla e vedere quanti nostri connazionali sarebbero riusciti ad approdare ad una posizione in the money.

European Poker Tour Sanremo: vicini alla bolla dopo il Day 2

alioscia-oliva-ept-sanremoContinuano le emozioni nello splendido Casinò di Sanremo per la tappa italiana dell’European Poker Tour: esattamente come da previsioni, il Day 2 si è rivelato davvero movimentato, e dei 620 poker players di inizio giornata sono rimasti in gara soltanto 195 superstiti.

Questo significa che mancano soltanto 11 eliminazioni prima che scoppi la bolla e che quindi si arrivi finalmente a raggiungere la zona premi.

La Notte del PokerClub: Rosa Pizzolu, una donna alla guida del chip count al termine del Day 1

notte-pokerclub-day1È iniziato ieri il Main Event della Notte del PokerClub, il primo grande appuntamento pokeristico tutto made in Italy del 2010 che porta la firma di Lottomatica con la collaborazione di Italian Rounders, ed erano 271 i poker players che hanno pagato il buy in di 2.200 euro per prendere parte all’evento.

Il torneo prevedeva stack di partenza da 20.000 chips ed aumento dei livelli di blinds ogni 45 minuti, una struttura molto giocabile che ha lasciato quindi molto spazio anche all’aspetto tecnico.

Poker Manager, la nuova figura del poker

domenico-tresa

Non è ancora una professione vera e propria, ma potrebbe diventarlo. Domenico Tresa (in foto) giocatore di poker e presidente dell’associazione Italian Rounders, è diventato il manager del giocatore di poker professionista, Salvatore Bonavena, vincitore dell’Ept di Praga 2008. A cosa serve? E’ come un procuratore sportivo, crea e negozia i contatti con gli sponsor, gli  eventi, le pubbliche realazioni e tutto ciò che è l’immagine del suo cliente, seguendolo anche nei suoi viaggi e partite.

Ma i giocatori hanno bisogno di questa assistenza? Alcuni richiedono questo tipo di servizio da parte di un’altra persona con esperienza nel campo, questo avviene a chi non vuole gestirsi i contatti da solo. E’ vero pure che è stressante stare sempre a passo con eventi o farsi notare da importanti sponsor, quindi l’idea del Poker Manager, potrebbe, effettivamente essere utile.