Diego Testa si aggiudica il Tana delle Tigri

Sono stati più di 300 i giocatori  provenienti da tutta Italia che si sono riuniti presso il Casinò Perla di Nova Gorica in per partecipare al Torneo “Tana delle Tigri“, il quale segna in pratica il ritorno di Lottomatica al Live: un fattore che ha entusiasmato molti dei presenti alla competizione. Tra cui Diego Testa, il vincitore.

MAX TX, GarotaDeipanema vince nell’evento dedicato a Max

Per festeggiare l’ingresso tra i Professionisti nel Team Pokerclub di Max Pescatori, si è svolto il MAX TX da 50 euro che ha visto la partecipazione di 816 giocatori per un montepremi di 100 mila euro. Il successo è andato a GarotaDeIpanema che ha incassato 25 mila euro, secondo posto per LAPLAISIR con oltre 15 mila euro, e terzo per barabbaLibero con 9 mila euro. Il Monster Pro da 100 euro con l’adesione di 202 players è stato vinto da zakk21 che ha incassato 5600 euro sui 20 mila di Montepremi disponibili.

 

MAX TX
GarotaDeIpanema – €25.000

LEPLAISIR – €15.050

BarabbaLibero – €9.000

offdahizzlefoshizzle – €6.300

crisbus81 – €4.300

Needawalkplz – €2.500

ankangel – €1.150

JMISERE – €950

ILMIOPAPI – €850
MonsterPro
zakk21 – €5.600

BERNAUDOVIC88 – €3.600

QUIQUOQUAK – €2.400

HAL9900 – €1.700

R1NgraziaG3SUcr1sto – €1.160

LUISABIANCA – €740

taralla1 – €420

MaxPiazzaPRO – €340

Ilpbe10 – €300

 

WPT Venezia, fuori subito Max Pescatori ed Adinolfi

E’ partito alla grande il Day 1 del WPT di Venezia con 101 iscritti e per il momento è Giovanni Rizzo in testa con 140 mila chips. Il Torneo da 1500 euro con buy in da 150, eliminati Giuliano Bendinelli e Raffaele Bertolucci, ma soprattutto Max Pescatori e Mario Adinolfi che sono entrati in gara troppo tardi ed hanno perso parecchie mano. Dietro e Rizzo troviamo Derek con 106800 e Stevanato con 91700.

Il chipcount del Day 1 A

Rizzo Giovanni    138900

Chisholm Derek    106800

Stevanato Luca    91700

Pajana Bledar    89100

Trevisani Riccardo    85000

Puiatti Luigi    81600

Boscolo Marchi Maurizio    81400

Hunne Maris    78800

Rullo Gianluca    74700

Dellisanti Luciano    72600

 

 

 

Max Pescatori un sogno che si avvera, entra a far parte del Team Pro Lottomatica

Quarantuno anni una grandissima carriera alle spalle, e finalmente il coronamento di un sogno, Max Pescatori entra a far parte del Team Professionisti Lottomatica. Dopo aver vinto per due volte il WSOP, e trionfato nell’anno dei Mondiali azzurri di Berlino di Calcio, a Las Vegas. Il soprannome come tutti sanno è quello del Pirata, per via della bandana che mette sopra la testa, e quel suo volto torvo ma sempre sicuro di se stesso quando si trova di fronte un avversario ad un tavolo da gioco. La sua passione è iniziata quando era un ragazzino e vinceva a carta in quasi tutti i giochi partendo dalla scopa al ramino per poi iniziare a frequentare il mondo delle carte francesi del poker. Poker Club Lottomatica ha fatto davvero il grande colpo, con la speranza che nei tanti tornei di quest’anno possano arrivare altri successi griffati Pescatori.

PPT, a Nova Gorica Max Pescatori è secondo dopo il Day 1

 Siamo solo all’inizio, ma se il buongiorno si vede dal mattino le indicazioni sembrano positive, il People’s Poker Tour di Nova Gorica ha visto la conclusione del primo giorno con Max Pescatori al secondo posto con 131.000 chips. Si è partiti in 85 e solo 37 hanno passato il turno. In testa Michael Peragine con 147.000. Nella top ten troviamo anche Massimo Di Cicco e Carlo Savinelli, con Marco Della Tommasina ed Erion Islamay che chiudono poco più indietro. Eliminati invece Costantino Russo, Rocco Palumbo, Michele Limongi ed Irene Baroni.

1) Michael Peragine 147.000
2) Max Pescatori 131.000
3) Lorenzo Di Santo 116.000
4) Gaetano Debellis 102.000
5) Giovanni Putignano 98.100
6) Francesco Tropea 94.200
7) Massimo Di Cicco 94.000
8) Carlo Savinelli 91.000
9) Skerdian Milaqi 80.400
10) Francesco Prisco 76.000

WPT Venezia, fuori al Day 2 Pescatori e Palumbo

Il Day 2 del Casinò di Venezia è stato uno dei tornei più lunghi, ben 13 ore in due giorni (Day 1) ma alla fine almeno per il momento in testa c’è Alessandro Ferraresi con 350 mila chips dietro a Lillio e Suriano. Sono partii in 207 players per un montepremi complessivo di 300 mila euro, ma al vincitore andranno oltre 70 mila Euro. Fuori molti big, tra loro Max Pescatori, e a sorpresa Rocco Palumbo, e Fausto Cheli.

 

 

WSOP 2012, dominio USA, l’Italia si difende con 6 braccialetti

Gli Stati Uniti hanno giocato in casa e non solo perché il WSOP di Las Vegas si è disputato negli Usa, ma anche perché i suoi players hanno conseguito il maggior risultato di braccialetti vinti, ben 842. L’Italia però si è difesa bene con 6 titoli vinti con Rocco Palumbo, Dario Alioto, Walter Farina, Dario Minieri, e per due volte il grande Max Pescatori. Dopo gli Stati Uniti, le prime cinque posizioni vedono il Canada con 31, Inghilterra con 26, la Germania con 14 e la Francia con 10. Il tutto aspettando Ottobre con il finale del Main Event 2012.

Stati Uniti – 842

Canada – 31

Inghilterra – 26

Germania – 14

Francia – 10

Russia – 8

Danimarca – 7

Italia – 6

Svezia – 6

Australia – 6

Olanda – 4

 

WSOP Main Event Day 2B fuori Pescatori, ma puntiamo su Gatto e Isaia

Il grande appuntamento del Main Event WSOP di Las Vegas ha visto la conclusione del Day 2 B con l’Italia che può ancora contare per il titolo su Simone Gatto, Alessio Isaia e Claudio Rinaldi, mentre sono purtroppo già eliminati Max Pescatori, Gabriele Lepore, Andrea Vezzani, Salvatore Bianco, Alessandro Chiarato e Andrea Benelli. Il primo premio per il vincitore del torneo è di 8.527.982 $. Gatto possiede 218.200 chips, Isaia 186.000, mentre per quanto riguarda la corsa ai premi possono ancora sperare Filippo Candio, Giuseppe Zarbo, Salvatore Bonavena, Marco Traniello, Claudio Cecchi, Stefano Fiore e Andrea Carini.

WSOP Event10 Pescatori resta in corsa al Day 3

L’evento 10, $ del WSOP 5.000 Seven Card Stud, sta vedendo protagonista Max Pescatori con 170,500 chips, che è in quinta posizione al termine del day 2, quando in corsa sono rimasti solo in 16 su 91 partecipanti. A condurre è l’italo-australiano Jeff Lisandro con un buon vantaggio di 265,500. Eliminati grandi big da Matt Hawrilenko, David Williams, Jason Mercier, Allen Cunningham, David Oppenheim, Bill Chen, Andy Bloch, Frank Kassela e Todd Brunson.

Il chipcount:

1 Jeff Lisandro 276,500
2 Eugene Katchalov 207,000
3 John Monnette 188,000
4 Huu Vinh 173,000
5 Max Pescatori 170,500
6 Bryn Kenney 170,000
7 Raymond Dehkharghani 169,000
8 Perry Friedman 160,500
9 Timothy Finne 133,000
10 Lee Goldman 124,500
11 Mark Dickstein 105,000
12 Cyndy Violette 88,000
13 Yuval Bronshtein 72,500
14 Mike Sexton 62,000
15 David Rosenau 61,500
16 Nick Schulman 14,000

 

WPT Saint Vincent, Max Pescatori out Muratori è il chipleader

Ha preso il via il WPT del casino di Saint Vincent al Casino di  Vallèè con 80 giocatori in 8 livelli, e il chip leader del Day 1° è stato Mauro Muratori con 175.900 chip-. Hanno passato il turno in 30 e tra questi ci sono anche Giovanni Rizzo e Mauro D’Amato. Con la formula del sistema re-entry però anche i giocatori eliminati potrebbero di nuovo tornare in corsa per il titolo, tra questi potrebbe starci il nostro Max Pescatori uscito malamente con A-J contro Santelli che trova la coppia di K al board con il J. Tra i protagonisti Vincenzo Natale, Jackson Genovesi, Gianluca Trebbi, Pasquale Braco, Costantino Russo, Alessio Isaia e la Carla Solinas. Vedremo come dopo la chiusura del torneo di ieri a mezzanotte si svilupperà la seconda giornata.

Chipcount top ten:

1     Mauro Muratori     175.500
2     Giovanni Rizzo     122.900
3     Mauro D’amato     105.900
4     Carla Solinas     87.700
5     Paolo Arcudi     83.700
6     Francesco Sinisi     81.900
7     Andrea Sorrentino     70.100
8     Jackson Cyrus Genovesi     69.800
9     Gianluca Trebbi     67.900
10     Giuseppe Antonio Ferraina     66.600

 

Mixed Games Championship, la riscossa del Pirata Pescatori

Il Mixed Games Championship promosso da Party Poker nell’ambito della propria Premier League,sta registrando l’ottima performance di Max Pescatori in tutte le specialità, sia il Pot Limit Omaha che quello di Pot Limit Hold’em. Il Pirata ha iniziato in sordina con tre punti, poi con la propria bonus card ha raggiunto sedici punti e passando a condurre di fronte a James Dempsey. Nel gruppo B Andy Frankenberger, ha battuto Sorel Mizzi e si porta così in seconda posizione a quattordici punti. Max Pescatori quindi ha la grande possibilità di conquistare un traguardo importante, puntano deciso ai 100.000 dollari del primo premio.

Party Poker, Max Pescatori guida l’Italia nella Premier League di Londra

Oggi fino a 19 Novembre inizia la Premier League Mixed Games Championship di Londra, un torneo con soli dodici partecipanti che promosso da PartyPoker mette in palio per il vincitore 100.000 dollari. Il leader azzurro è Max Pescatori inserito nel gruppo A con un buy in di 25 mila dollari, fra gli iscritti Sorel Mizzi, Yevgeniy Timoshenko ed Andrew Feldman. Il torneo prevede che i giocatori siano suddivisi in due gruppi, e che al tavolo vengano giocati No Limit Hold’em, Pot Limit Hold’em e Pot Limit Omaha: i migliori tre players accederanno quindi al tavolo finale da sei giocatori che riserva premi per chiunque riesca a trovarvi un posto.

 

Poker Money, Max Pescatori secondo, Dario Minieri sesto

Dario Minieri entra nel sesto della classifica italiana di Poker Money con un budget di 1.856.098 dollari. Il pokerista romano deve tutto al grande risultato conseguito negli ultimi tre mesi; quinto posto nel Poker Tour Pro League a San Remo con 19 mila Dollari di vincita, il NAPT Bounty Shootout Carribean Adventure di Paradise Island, ed infine nel world poker tour di Venezia. Il primato spetta a Filippo Candio con 3.398.535 Dollari, seguito da Max Pescatori. Questa la classifica completa della Top 19.

1.  Filippo Candio – $3.398.535

2.  Max Pescatori – $3.158.344

3.  Salvatore Bonavena – $2.133.041

4.  Alessio Isaia – $1.899.497

5.  Luca Pagano – $1.863.704

6.  Dario Minieri – $1.856.098

7.  Dario Alioto – $1.367.518

8.  Gianni Giaroni – $1.111.616

9.  Gino Alacqua – $1.047.956

10. Francesco De Vivo – $998.337

11. Fabrizio Baldassari – $923.039

12. Daniele Mazzia – $896.912

13. Cristiano Blanco – $795.840

14. Michele Limongi – $747.336

15. Andrea Benelli – $738.917

16. Fabrizio Ricci – $719.190 

17. Massimo Di Cicco – $706.742

18. Marco Traniello – $652.505

19. Sergio Castelluccio – $637.997

19. Emiliano Bono – $618.440

 

Pagano balza al 5° posto nella speciale classifica mondiale degli italiani

Luca Pagano continua a far parlare di se, ha vinto il torneo di Sanremo, portando a casa 210 mila euro, ed ora è diventato il numero 5 tra i campioni di tutti i tempi.

La leader ship spetta però a FilippoCandio che sta battendo persino il fortissimo Pescatori.

Sul podio ma con la medaglia di bronzo al collo Salvatore Bonavena, mentre chiude la top ten Francesco De Vivo.

Top 10 dell’Italian Money List:

1. Filippo Candio 3.384.128 $
2. Max Pescatori 3.158.344 $
3. Salvatore Bonavena 2.133.041 $
4. Alessio Isaia 1.899.497 $
5. Luca Pagano 1.863.704 $
6. Dario Minieri 1.856.098 $
7. Dario Alioto 1.367.518 $
8. Gianni Giaroni 1.111.616 $
9. Gino Alacqua 1.047.956 $
10. Francesco De Vivo 998.337 $