Partecipare al torneo di poker più grande del mondo

di Marco Carta Commenta

Quanti coltivano questo sogno? Ora potrebbe essere a portata di mano perché il 20 settembre prenderà il via la nuova edizione del Sunday Million, il più grande torneo di poker online organizzato da Pokerstars anche sul punto it, dopo che ha spopolato in maniera gigantesca anche nel resto del mondo.

Cosa si offre

Buy-in da 250 euro, due giorni di gioco per un montepremi garantito da un milione di euro, e una moneta garantita da 200.000 euro per chi riuscirà a portare a casa l’edizione 2015 del Sunday Million, succedendo così, nell’albo d’oro italiano di questo grande torneo, a jakuzaboy, capace di sconfiggere tutti i suoi avversari dopo un deal raggiunto dagli ultimi cinque superstiti al tavolo finale.

La road map del torneo

Si parte con tornei satellite di qualificazione al costo di appena 11 centesimi oppure 9 FPP, presenti sullo schedule della piattaforma di PokerStars. Ma la nuova idea dei vertici della poker room della picca rossa riguarda la cosiddetta Road to Sunday Million, una vera e propria strada per riuscire a qualificarsi passo dopo passo al torneo più atteso dell’anno.

La Road to Sunday Million consiste in cinque step, al termine dei quali dieci fortunati otterranno il pass per il torneo spendendo appena 100 Frequent Player Points, ovvero il ‘buy-in’ previsto per partecipare al primo step.

Cosa può fare ogni giocatore

Ogni giocatore può decidere saltare uno o più step, vedendo di conseguenza aumentare il numero di FPP necessari per partecipare agli step successivi: giusto per fare un esempio, il secondo step è giocabile con 300 FPP di buy-in, il terzo costerà 1.000 FPP, il quarto ne costerà 3.000 e infine l’ultimo 9.000. Il quinto step, quello finale, metterà in palio una cifra pari a 25.000 euro, ovvero 100 ticket per il Sunday Million.

Fonte PokerNews.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>