Giocare i tornei con Add On e Rebuy

Molto spesso, quando si parla in maniera generalista di tornei di Texas Hold’Em ci si riferisce a quella categoria di competizione che in termine tecnico sono da considerarsi Freezeout, ovvero una volta che un giocatore viene eliminato, il rounder non potrà più rientrare in gioco e quindi partecipare alla vittoria finale della gara. Questi sono anche quei tornei che più spesso vengono mostrati anche in televisione, specie perché sono i più semplici da spiegare senza tante regole strane: insomma chi perde va a casa. Come detto, però, non sempre è cosi.

Glossario Poker: Freezeout

Quando parteciperete ad un qualsiasi torneo di Texas Hold’Em noterete come, nel nome dello stesso, si trovino tutte le informazioni necessarie da sapere riguardo la competizione e le modalità di iscrizione. Spesso capita di leggere di tornei con la tipologia di freezeout e, non lo nego, la prima volta che l’ho letto rimasi basito.

Li per li mi scervellavo e cercavo di comprendere che diavolo fosse questa metodologia. Il Freezeout non è nient’altro che un classico torneo di Texas Hold’Em dove però, in caso di perdita di tutte le chips, non sarà possibile rientrare in gara sfruttando dei re-buy o degli add-on.

Sostanzialmente potremmo definirlo come un torneo ad eliminazione. La dicitura freezeout ha preso piede per distinguere questi tornei da quelli dove un giocatore, seppur eliminato, può rientrare in gioco ripagando una quota di re-immissione, quasi fosse una penale per essere stato eliminato dal tavolo precedentemente.

Glossario Poker: Rebuy

Quando si è seduti al tavolo di Texas Hold’Em, la voglia di poter eliminare un avversario, magari con un All-In Head 2 Head, e sentire il brivido e l’emozione che ci pervadono le vene è una sensazione che va assolutamente provata almeno una volta nella vita. Attraverso il rebuy pensate che potrebbe accadervi anche più di una volta e sempre nella stessa gara.

Il Rebuy infatti è un’opzione che viene data in alcuni tornei e che permette ai giocatori rimasti senza chips, di riacquistarne un’ulteriore quantitativo con un prezzo inferiore a quello del buy-in iniziale. Questo significa che, se per fossimo riusciti ad eliminare un avversario in una hand, nella successiva, grazie al rebuy, potremmo ritrovarcelo ancora davanti a noi e magari con una quantità di chips maggiore della nostra.

Si badi bene che il rebuy viene utilizzato molto raramente specialmente nei tornei ufficiali al fine di rendere tutti i partecipanti sullo stesso piano e non si avvantaggino i giocatori con un capitale da investire maggiore. E’sempre bene controllare, all’atto dell’iscrizione, se il rebuy è un’opzione valida anche per evitare degli spiacevoli inconvenienti.