Faception l’app per capire se si è giocatori di poker

di Marco Carta Commenta

Dalle espressioni facciali e dalla loro interpretazione dovrebbe essere possibile scovare il volto di un terrorista tra i volti di tante persone. In realtà con Faception si riescono anche a trovare i giocatori di poker, non solo i malviventi. Perché?

“Con il tuo Dna riusciamo a capire dalle immagini del viso se sei un terrorista, un giocatore di poker o un membro di Mensa, the High. I.Q. Society”.

Questo è ciò che dicono i produttori di Faception, messa a punto da una società israeliana che ha appena firmato un contratto con un’agenzia di sicurezza nazionale di cui ancora non è stata svelata l’identità, anche se sembra sia una società che si occupa della sicurezza americana.

In pratica tra le 15 categorie di persone che questo sistema può individuare ci sarebbero anche i giocatori di poker e anche quelli di bingo. Poi la speranza è che il software verrà utilizzato soprattutto per individuare i terroristi con rapidissimi screening facciali. Di base c’è l’idea che la personalità di un individuo si rifletta nel codice genetico e poi trovi una traduzione visiva e concreta nelle espressioni facciali. Faception dichiara inoltre di essere affidabile all’80 per cento e di riuscire a raccogliere molti dati della personalità degli individui partendo soltanto dalle espressioni.

Il punto da cui ci si è lanciati in questa avventura, è stata l’analisi di un torno di poker al quale hanno partecipato 50 giocatori non professionisti. Tra tutti i presenti, analizzati nelle loro espressioni, ne sono stati individuati 4 che si pensava avessero le caratteristiche giuste per essere dei buoni giocatori di poker. Alla fine del torneo, due dei 4 personaggi scelti, sono finiti sul podio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>