Poker live: Mauro Marin vince il torneo benefico Totti&Friends

Anche in Italia il connubio poker-beneficenza funziona alla perfezione: per questo motivo, PartyPoker ed il testimonial d’eccezione Francesco Totti hanno organizzato il torneo benefico Totti&Friends, col proposito di raccogliere fondi destinati all’Associazione Bambino Gesù Onlus.

Al termine della gara, è stato l’ex concorrente del Grande Fratello Mauro Marin ad uscirne vincitore, sbaragliando avversari celebri del mondo dello spettacolo e lo sport, quali Linda Santaguida e Filippo Magnini.

Raising The Stakes: il torneo benefico di Londra raccoglie 270.000 sterline

Continua la collaborazione tra poker ed associazioni benefiche, e all’interno del Festival del Poker di Londra di certo non poteva mancare qualche evento organizzato esclusivamente per raccogliere fondi in favore dei più bisognosi: lo scorso Giovedì il Les Ambassadeurs Club di Mayfair (in foto) ha ospitato Raising The Stakes, una notte di poker per aiutare l’associazione Great Ormond Street Hospital Children’s Charity.

L’ente che appoggia il celebre ospedale pediatrico si è posta l’obiettivo di riuscire nei prossimi mesi a raccogliere 500 mila sterline per rinnovare il reparto di cardiologia, e nella sola serata di Giovedì la raccolta è arrivata a ben 270 mila sterline.

WSOP 2009: Hollywood gioca a poker per beneficenza

Ben Affleck e Matt Damon

Il 2 luglio,  alla vigilia del Main Event, delle World Series of Poker 2009di Las Vegas, nella sala Amazon del Rio Casinò, abbiamo visto ai tavoli verdi le celebrità di Hollywood. Il Poker strega tutti e non risparmia nessuno. Insieme ai Vip hanno aderito all’iniziativa anche molti campioni del poker.

E’ stato un torneo giocato per beneficenza, dove il ricavato sarà devoluto all’associazione Ante Up For Africa per aiutare il Darfur. La coppia di spicco è stata sicuramente quella degli attori Ben Affleck e Matt Damon, amici da moltissimi anni. I due, oltre a altre passioni in comune, tra cui recitare, condividono quella del Poker. Ricordiamo che Ben si dedica al gioco ogni giorno e ha tutte le carte giuste, per diventare un professionista.