Nice Hand certifica il proprio software: gli ‘scoppi’ saranno solo ‘un caso’, lo dice l’esperto

di Redazione 4

“La ruota non ha memoria” è la regola base che Blaise Pascal seguì quando inventò la roulette: in qualunque momento, su qualunque ruota, ogni numero ha le stesse probabilità di uscire degli altri e quindi è ‘tecnicamente impossibile’ prevedere dove si fermerà la pallina e quale sarà il numero pagato. Lo stesso concetto è e deve essere applicabile anche al poker, live od online: per evitare che il gioco sia ‘rigged’ (truccato) lo shuffle, la ‘mescolata’ del mazzo deve risultare una procedura assolutamente casuale, (random). Se nel gioco live la ‘certificazione’ di questa casualità è affidata alla professionalità del dealer e della casa ospitante, nel gioco online il garante della regolarità del gioco è l’algoritmo matematico che genera le smazzate, cardine attorno al quale gira la poker room virtuale. Nice Hand, la prima sala da poker online tutta italiana nata dall’esperienza diretta di giocatori, ha ottenuto alcuni giorni fa la certificazione di ‘uniformità e imprevedibilità delle smazzate’ dal Dipartimento di Matematica ed Informatica dell’Università di Udine, nella persona del Professor Giuseppe Lancia, docente di Matematica Discreta.

“Si attesta – si legge nel documento – che l’algoritmo di generazione di numeri casuali utilizzato dalla Nice Hand Srl. per il rimescolamento dei mazzi, soddisfa tutti i criteri di casualità e uniformità necessari a considerare ogni smazzata come perfettamente random. In particolare: Le smazzate sono distribuite uniformemente e non sono in alcun modo correlate fra loro; ogni smazzata e’ imprevedibile; la conoscenza delle smazzate precedenti, o di una qualsiasi sequenza di carte generate dall’algoritmo non  aiuta in alcun modo nella previsione di quale sarà la prossima carta generata”.

Questo algoritmo, sommato a una serie di misure che garantiscono l’impermeabilità del sistema a qualunque tipo di software che possa ‘sniffare’ le carte degli altri giocatori e riferirle a un utente in particolare, è la ricetta di Nice Hand per dire “basta scandali online legati al poker”. Almeno su questa poker room nessuno spazio per vicende alla ‘Ultimate Bet’: su Nice Hand, dicono i gestori, “i giocatori avranno la certezza che gli ‘scoppi’ non sono dovuti a qualche procedura di cheating o alla destrezza di un ‘superaccount’ alla Russ Hamilton”. Insomma, se vi scoppieranno, potrete almeno dire che è stata una “casualità” (“sfiga” va benissimo) e quando un giocatore ‘metterà da peggio’ e vincerà il piatto, sarà solo un fish fortunato e alla lunga lo batterete…

Commenti (4)

  1. Avere questo tipo di garanzia non mi sembra una cosa da poco….
    Speriamo!!!

  2. si ma come si spiega che vengono all in cn Qfiori 6cuori io due assi e servono…. 4 5 8 j 7 , ma dai secondo me il server di gioco dgt è manovrato…capita delle volte ma ogni volta che ho due assi finisco per perdere . conviene passarli? faccio sempre all in a posta per nn far entrare nessuno dalla paura che sculino e entra un giocatore con q e sei neanche situed???

  3. @ riccardo:

    ahahah riccardo!!! è sempre così la vita è fatta di scoppiatori: mi trovavo la scorsa settimana al Casinò di Barcellona, tavolo cash…. e pure li non sai gli scoppi che ho visto!
    Ti do un consiglio: non pensare che le poker room siano rigged (“tarate”) rischieresti di smettere di divertirti… sii fiducioso e soprattutto devi essere fiducioso nelle .it che sono garantite dallo Stato al 100%

    Buon proseguimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>