Tana delle Tigri Live: vince Stefano Cattellan

di Redazione Commenta

Anche questa terza edizione della Tana delle Tigri Live – la manifestazione griffata Nice Hand – si è rivelata un grande successo: in totale infatti sono stati 269 gli iscritti al Main Event, e dopo questa emozionante quattro giorni di poker è stato Stefano Cattellan (in foto) a conquistare la vittoria, battendo in heads up il favorito Cristiano “Nerone1” Loioli.

Erano 19 i poker players superstiti ad inizio giornata sui tavoli del Casinò Perla a contendersi il primo premio: le eliminazioni si sono susseguite molto rapide nel corso dei primi livelli, con Loioli che continuava a mietere vittime ed incrementare il suo stack.

Il bubble man prima del final table è stato Giuseppe Borgia, out sempre per mano di Loioli.

Questa la situazione all’inizio del tavolo finale:

Seat 1 Fabrizio Zucca 550.000
Seat 2 Cesare Antonelli 650.000
Seat 3 Manuel Farfoglia 230.000
Seat 4 Cristiano Lojoli 1.500.000
Seat 5 Lorenzo Durante 480.000
Seat 6 Stefano Cattelan 600.000
Seat 7 Luca Di Gaspero 350.000
Seat 8 Andrea Zanotto 320.000
Seat 9 Alen Keser 200.000
Seat 10 Fabio Montanari 900.000

Il primo giocatore ad essere eliminato dalla finale è stato Luca Di Gaspero, seguito a breve distanza da Manuel Farfoglia, Cesare Antonelli e Fabrizio Zucca.

Quando sul final table sono rimasti soltanto in 5 poker players – nonostante il regolamento della Tana delle Tigri Live lo vieti esplicitamente – i giocatori hanno pattuito per un deal, con l’effetto che la competizione ne ha certamente risentito.

L’heads up è arrivato dopo poche mani, a seguito delle uscite di Lorenzo Durante, Alen Keser e Fabio Montanari. Il testa a testa finale tra Cristiano Loioli e Stefano Cattellan è durato davvero molto poco, e in men che non si dica Cattellan è riuscito ad avere la meglio sul più celebre Nerone.

I nostri complimenti al fiero vincitore e soprattutto agli amici di Nice Hand, che ancora una volta sono riusciti ad organizzare una kermesse davvero formidabile e ricca d’azione, all’altezza di ogni più rosea aspettativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>