Allan Bari leader della Money List 2011

di Lillo Commenta

Quest’anno, alle WSOP 2011, c’é una notevole varietà di eventi a disposizione dei player in gara. Basti pensare che anche ottenere ben 5 piazzamenti In The Money, come gli americani Israelashivili e Yaginuma, può non bastare per entrare nella classifica dei primi 100 grinder che hanno guadagnato di più in questa edizione dei campioniati dal mondo a Las Vegas.

I piazzamenti contano sempre, ma anche gli eventi a cui ci si iscrive. Lo dimostra molto bene l’esmpio di Allan Bari, che con appena tre cashes si è già aggiudicato oltre 880 mila dollari, o come il grande Jason Mercier, quattro volte ITM per $670.000 di premi.

Quando si parla di Wsop, non si può però non nominare anche Phil Hellmuth. “Poker Brat” infatti, é in grado di far parlare di sé anche quando non vince: le due posizioni di runner-up raggiunte, che lo hanno portato a sfiorare il 12° braccialetto in carriera, gli sono comunque valse mezzo milione di dollari, stessa quantità di denaro vinta da Maria Ho, leader tra le giocatrici grazie solo a un 2° posto nel NL Hold’Em da 5.000 dollari di buy-in.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>