Poker online: Gus Hansen torna a vincere

di Redazione Commenta

Uno dei mostri sacri del poker internazionale, il conosciutissimo Gus Hansen, fino a qualche settimana fa non stava certo passando un bel periodo sui tavoli verdi: abbiamo visto infatti che – specialmente nel poker online – stava attraversando il momento più buio della sua brillante carriera, con perdite di milioni di dollari ed un ego pokeristico che ovviamente non traeva certo beneficio da tutto questo.

Ma al World Series of Poker Europe il pro poker player danese è riuscito a mettere a segno uno dei risultati più ambiti da ogni giocatore, la vittoria di un braccialetto WSOP, e questa impresa sembrerebbe avergli ridato energia e fiducia nelle sue immense capacità.

Infatti da quel momento Hansen non ha più smesso di vincere, anche sui tavoli di poker online: dapprima ha messo a segno un colpo di 723 mila dollari nel corso di una sola settimana, e poi è riuscito Giovedì scorso a guadagnare ben quasi 600 mila dollari in una notte soltanto.

La maggior parte dei suoi guadagni sono arrivati in seguito ad una sessione decisamente proficua contro un pro dell’online conosciuto come Luukie21, che si è sfidato con il buon Gus sui tavoli di Cap Pot Limit Omaha da 500/1.000 dollari ed ha concluso con un passivo di 595 mila dollari. Poi Hansen ha guadagnato ancora un altro paio di migliaia di dollari contro diversi avversari sui tavoli di Pot Limit Omaha da 200/400 dollari e di HORSE da 1.000/2.000 dollari.

In tutto grazie ai risultati di queste settimane Gus Hansen ha portato le sue vincite di quest’anno ad oltre 2,5 milioni di dollari, più un bel braccialetto scintillante WSOP guadagnato al torneo High Roller Heads Up: non c’è che dire, magari non era iniziato nel migliore dei modi, anzi nei primi mesi dell’anno aveva subito copiose perdite, ma questo 2010 sembra chiudersi per il danese nella maniera più bella – pokeristicamente parlando – possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>