Jason Mercier primo nella Global Poker Index

E’ stato aggiornato il Global Poker Index – la classifica stilata ogni settimana da Federated Sports & Gaming con i 300 player più forti del momento. E Jason Mercier, dopo l’ennesimo centro del pro di Pokerstars – che a metà dicembre vinse la prima moneta del WPT Super High Roller al Casinò Bellagio di Las Vegas portando a casa 700mila dollari – si è ripreso la prima posizione, scalzando dopo appena due settimane Bertrand “Elky” Grospellier, l’altro pro di Pokerstars ora in seconda posizione. Arrivano buone notizie invece dai player italiani con Cristiano Guerra che guadagna ben 84 posizioni e sale al 176esimo posto, mentre Andrea Dato grazie a due final table (WPT di Venezia e IPT di Campione) fa il suo ingresso per la prima volta entra in classifica alla posizione 241. Nella All Time Money List del poker, Jason Mercier attualmente occupa il 31esimo posto con circa 7,5 milioni di dollari vinti in carriera nei tornei live.

Global Poker Index, Seidel spodesta dal trono Mercier

Erik Seidel spodesta Jason Mercier dal trono del Global Poker Index, il ranking dei primi 300 giocatori di poker stilato ogni sette giorni dal sito, che per assegnare i “numeri” dell’Hold’em, tiene conto dei risultati ottenuti in carriera, del rapporto fra buy in e premi vinti, degli “in the money” conquistati e, ovviamente di tutte le performance più recenti. Ed Erik Seidel grazie al quarto posto ottenuto nell’ultimo Epic Poker League (per lui una moneta da 184 mila dollari) ha sorpassato proprio Mercier in cima alla classifica. Fra gli italiani è da segnalare il balzo notevole di Alessio Isaia che ha guadagnato cinque posizioni ed ora è entrato nella top 20 al 19esimo posto. Jeff Lisandro scivola invece di un posto ed ora è terzo. Perde punti anche il campionisismo Daniel Negreanu, ancora in top ten, ma passato dall’ottavo al nono posto.

PILLOLE DI SEIDEL – Erik Seidel (New York, 6 novembre 1959) è un giocatore di poker statunitense, dal 2010 ammesso nel Poker Hall of Fame. Il giovane Seidel comincia la sua storia negli anni settanta nel Mayflayr Club, club di backgammon a New York, dove il poker ha scarso successo. Comincia seriamente col poker a partire dal 1985, quando perde il lavoro di trader a causa del fallimento della sua società. Intanto al Mayflayr Club le cose sono cambiate: ora è il poker ad essere il gioco più praticato. Per partecipare al Main Event delle WSOP 1988, Seidel prova a giocare a 9 satelliti da 1.000$ di buy-in, ma non riesce a qualificarsi. Quindi decide di pagare l’intera somma di 10.000$. Ed è così che si ritrova al tavolo finale nel testa a testa con Johnny Chan, l’allora campione in carica. La mano finale, che portò a Chan la vittoria del secondo mondiale di fila e al secondo posto di Seidel, fu giocata da Chan così bene che finì nel film Rounders: ciò portò anche Seidel alla notorietà. Il secondo posto gli frutta 280.000$. Dopo il Main Event del 1988, Seidel inizia sempre più frequentemente a giocare ai tavoli high-stakes di Las Vegas. Nel 1995 decide infine di trasferirsi con famiglia al seguito proprio in Nevada ed inizia a giocare assiduamente. Dopo l’edizione 2011 vanta 8 braccialetti e 67 piazzamenti a premi WSOP. Ha vinto un titolo WPT nel 2008 (Foxwoods Poker Classic, guadagno: 992.890$). Nel 2011 ha vinto il National Heads-Up Poker Championship. Solo nel 2011 ha vinto oltre 6.000.000 $ in tornei live. Attualmente è il giocatore di poker che ha guadagnato più soldi in carriera, con oltre 16.500.000 $ vinti in tornei live.

Jason Mercier al primo posto nel Globar poker Index

Il migliore giocatore di poker della settimana è Jason Mercier. Questo almeno quanto sostiene Global Poker Index, il ranking del poker stilato ogni sette giorni dall’omonimo sito, che per calcolare i punteggi dell’Hold’em tiene conto dei risultati centrati in carriera, del rapporto fra buy in e premi vinti, degli “in the money” conquistati e, ovviamente di tutte le performance più recenti. Questa settimana ad essere il primo della classifica é il pro del Team Pokesrtars davanti a tutti, che al momento possiede un bankroll in attivo di 6,7 milioni di dollari. Alle sue spalle c’é la leggenda Erik Seidel, primo nella All Time Money List (con 16,6 milioni di dollari vinti dal suo primo “cash” nel 1988) ma in seconda posizione in quest’altra classifica. Terza piazza per un’altra stella del team di Pokerstars, Bertrand “Elky” Grospellier (per lui bankroll a 8,5 milioni di dollari). Subito fuori alle soglie del podio c’è spazio per Eugene Katchalov, che ha chiuso al terzo posto l’ultima tappa dell’Ept in quel di Barcellona. Riesce ad ottenre un posto nella top ten anche Daniel Negreanu, che si piazza decimo dopo aver dispustato uno dei peggiori anni di sempre alle Wsop. Poco importa, perché a Las Vegas ha avuto la fortuna di conoscere la sua nuova fidanzata, giocatrice di poker ed ex Miss Ungheria.

PILLOLE DI MERCIER– Jason Mercier Ha vinto due braccialetti delle WSOP: alle WSOP 2009 nel $1.500 Pot-Limit Omaha, e alle WSOP 2011 nel $5.000 Pot Limit Omaha six handed. Vanta un titolo European Poker Tour nel 2008 a San Remo (vincita: €869.000) ma tra i suoi risultati vanta un high roller a Londra che gli ha fruttato ben 516000£ e la vittoria del Champions of Champions EPT torneo riservato a soli giocatori che hanno vinto almeno un main event EPT che gli ha fruttato oltre al titolo di Campione dei Campioni anche 50000€.Jason Mercier oltre ad essere considerato uno dei più grandi campioni vincenti del live è considerato tra i migliori anche nell’online avendo vinto un braccialetto alle WCOOP campionati del mondo di poker online dove è riuscito a battere un field di 3122 giocatori vincendo anche un bel primo premio di 435000$.

 

Cambio al vertice nella classifica Global Poker Index: il n.1 ora é Jason Mercier

Cambio al vertice della classifica del Global Poker Index, la graduatoria che viene stilata da Federated Sports & Gaming e che tiene conto dei risultati ottenuti dai primi 300 giocatori al mondo di poker. Al primo posto al momento si trova il campione del Team PokerStars Jason Mercier, dall’altro dei suoi 2,654 punti. Alle sue spalle ecco il re degli High Rolelr Erik Seidel (2575), mentre é scivolato dalla prima alla terza posizione il francese, sempre componente del Team di PokerStars, Bertrand “Elky” Grospellier (2507). E’ rimasta invece invariata la restante parte della Top Ten. La vittoria all’Italian Poker Tour ha portato molto bene al nostro Luca Pagano, che ha fatto un grande balzo in avanti: per l’esattezza Pagano ha scalato 22 posizioni fino alla 153esima. Il successo di David “Chino” Rheem all’Epic Poker League frutta al player americano un balzo in avanti di ben 101 posizioni fino alla 29esima.

LA CARRIERA DI JASON MERCIER – Jason Mercier (Fort Lauderdale, 11 dicembre 1986) ha vinto in carriera due braccialetti delle WSOP: il primo alle WSOP 2009 nel $1.500 Pot-Limit Omaha, e alle WSOP 2011 nel $5.000 Pot Limit Omaha six handed. Ha anche vinto un titolo European Poker Tour nel 2008 a San Remo (vincita: €869.000) ma nella sua bacheca c’é anche un high roller a Londra che gli ha fruttato ben 516000£ e la vittoria del Champions of Champions EPT un torneo riservato ai soli giocatori che hanno vinto in carriera almeno un main event EPT che gli ha garantito oltre al titolo di Campione dei Campioni anche 50000€. Jason Mercier é considerato uno dei più grandi campioni vincenti del live è considerato tra i migliori anche nell’online avendo vinto un braccialetto alle WCOOP campionati del mondo di poker online dove è riuscito a battere un field di 3122 giocatori vincendo anche un bel primo premio di 435000$.

Ecco la Top Ten del Global Poker Index:

1. Jason Mercier – 2.654 
2. Erik Seidel – 2.575 
3. Bertrand “ElkY” Grospellier – 2.507 
4. Eugene Katchalov – 2.378
5. Fabrice Soulier – 2.193
6. Samuel Stein – 2.168 
7. Sorel Mizzi – 2.115 
8. Tom Marchese – 2.097 
9. David “Bakes” Baker – 2,027 
10. John Juanda – 2.013

Le WSOP 2011 entrano nel vivo: é iniziato il Main Event

Dopo la fine dei preliminari, le World Series of Poker 2011, entrano nel vivo con l’inizio del tanto atteso Main Event. Annie Duke, Brad Garrett, ed Ray Romano hanno dato il benvenuto a tutti i giocatori al Rio dando il via al Day 1c di sabato scorso.

Il Day 1c è stato ha ovviamente provocato il field più grande del Main Event, dato che si sono iscritti ben 2,181 giocatori. Il Day 1c é tra l’altro particolarmente attraente per i professionisti di poker più noti al mondo. Tra coloro che hanno deciso di giocare fin da sabato, spiccano i nomi del calibro di Allen Bari, Jason Somervile, James Akenhead, Chad Brown, David Benyamine, Hoyt Corkins, Karina Jett, Erik Seidel, Jennifer Leigh, Chris Viox, Marco Traniello, Kirill Rabstov, Bernard Lee, Dennis Phillips, Jason Mercier, Andy Bloch, e Daniel Negreanu.

WSOP 2011 evento 35: vince Jason Mercier

Jason Mercier si conferma uno dei player di poker più forti al mondo. Dal 2008 al 2011, in appena tre anni di tornei dal vivo, l’americano originario di Davie, cittadina della Florida, ha vinto nell’ordine l’EPT, il Poker Classic di Los Angeles, il Wynn Classic, il Doyle Brunson Five Diamond World Poker Classic, il Southern Poker Championship, il North American Poker Tour di Mohegan Sun, l’High Roller Bounty Shootout del NAPT di Uncasville, due side event dell’EPT e due titoli delle World Series of Poker di Las Vegas.

Nell’evento 35 delle WSOP 2011, ha superato un ottimo Hans Winzeler nell’Heads Up finale: per l’altro statunitense di Miami é arrivato un premio di “consolazione” da ben 383.075 dollari.

A chiudere il podio è Steven Merrifield che si porta a casa i 239.100 dollari del terzo posto.

Omaha, scala per Jason Mercier; battuto Winzeler

L’Omaha, ovvero il poker con più carte da scegliere,  ha un suo dominatore, si tratta di Jason Mercier che si è aggiudicato nell’evento 35  5.000$ Pot Limit Omaha Six Handed.

Il field era di 507 players e il campione con la bandana nel momento più difficile tira fuori gli artigli e dà il colpo di grazia aggiudicandosi 619 mila Dollari.

La mano decisiva è una incredibile Scala che batte la coppia di K di partenza del suo avversario Winzeler.

Tutto matura con l’ultima carta, il river che consegna il 7 che unito a sua volta al 3-4-5-6 val una bella scala minima che affossa ogni speranza del suo contendente.

Questo il pay out finale:

High Roller Shootout del NAPT Mohegan Sun, ha visto il trionfo di Jason Mercier

Il torneo High Roller Shootout del NAPT Mohegan Sun ha visto il trionfo di Jason Mercier nel corso di una competizione che ha fatto registrare un premio complessivo di 246.600 dollari.

Nel complesso, il novero dei partecipanti della manifestazione è stato di 35 giocatori che hanno sborsato, per prendere parte all’evento, 10 mila dollari.

Cifra che, rispetto a quella dello scorso anno, è nettamente inferiore: la stagione passata, infatti, i dollari furono 25 mila.

Il tavolo finale e la classifica definitiva:

1) Jason Mercier 246.600 $
2) Eugene Katchalov 68.000 $
3) Michael Pesek 70.000 $
4) Jonathan Jaffe 54.000 $
5) Taylor von Kriegenbergh 44.000 $
6) Jimmie Guinther 42.000 $
7) Scott Blackman 44.000 $
8) Micah Raskin 46.000 $
9) Joe Sweeney 52.000 $

World Poker Tour Los Angeles, competizione per 522 giocatori

Il Main Event del World Poker Tour LA ha visto disputare la seconda giornata nel corso della quale sono rimasti in corsa  522 giocatori rispetto ai 681 di partenza.

Fatti fuori 159 giocatori, il montepremi che si contenderanno i rimanenti tocca quota 6,537,600 dollari. Li avete mai visti tutti assieme? Sapreste scrivere la cifra?

Dopo la seconda giornata di gara, Joe DeNiro è al comando con 366,700 chips che gli danno un vantaggio di oltre 100,000 chips sul suo più immediato inseguitore Jason Senti .

Tra i giocatori noti ancora in gara a Las Vegas ci sono Jason Mercier (128,400), Phil Hellmuth (128,100), Jeff Madsen (80,000) e Phil Ivey (76,500).

Quasi decisi i nomi definitivi della classifica The Nuts 2010

Anche quest’anno come di consueto gli esperti della ESPN sono impegnati per definire chi siano i migliori giocatori di poker del 2010 nella speciale classifica denominata The Nuts: soltanto i più grandi poker players possono entrare a far parte di questa prestigiosa top ten, dimostrando nel corso dell’anno di essere in grado di raggiungere risultati importanti e dando continue conferme della loro supremazia nei mesi a venire.

Ma ora che siamo ad un soffio dalla fine dell’anno quali sono i poker players che lottano per il primo posto?

European Poker Tour: al via la tappa di Tallin

È tutto pronto allo Swissotel di Tallin, in Estonia, per pronunciare lo “Shuffle up and deal” che sancirà l’inizio dell’attesa tappa inaugurale della settima stagione dell’European Poker Tour: il Main Event (dal buy in di €4.000+€250) infatti si terrà dall’11 al 16 Agosto e di certo richiamerà sui tavoli verdi le grandi stelle del poker da tutto il mondo.

Hanno infatti già dato conferma di partecipazione personaggi quali i nostri Luca Pagano e Dario Minieri, insieme ai big Daniel Negreanu, Vanessa Rousso, Bertrand Grospellier e Jason Mercier.

WSOP 2010: Sigurd Eskeland trionfa nel Mixed Event

2010WSOP_EV48_SigurdEskerlandMancano ancora pochi braccialetti da assegnare per questa edizione del World Series of Poker, eppure al Rio Casinò si respira ancora aria di festa: ogni giorno le sale sono gremite di poker players da ogni parte del mondo per la kermesse pokeristica più attesa dell’anno.

Chi ha già lasciato la sua impronta nella storia del poker è Sigurd Eskeland, fresco trionfatore nel Mixed Event, che grazie alla sua prestazione si è aggiudicato l’ambito braccialetto WSOP.