Video poker, si può parlare di strategie?

di Valentina Cervelli Commenta

Il video poker sembra spesso passare in secondo piano quando si parla della sua versione più tradizionale e fisica: si tende a pensare che sia quasi sempre una questione di fortuna, e in parte lo è, senza pensare che altri elementi possano entrare in gioco. E viene da chiedersi: si può parlare di strategie anche in questo caso?

Video poker amati dai giocatori di poker

La prima cosa che bisogna fare è ricordare che il video poker è senza dubbio un gioco molto popolare all’interno dei casinò tanto quanto nei punti di giochi autorizzati ed è un attività che incontra il gradimento sia dei principianti che dei giocatori di poker più esperti. Questo perché in realtà se la “prestazione” viene ben studiata, nonostante il video poker possa quasi essere comparato alle slot machine, la possibilità di divertirsi e vincere è presente.  Senza contare che le molte varianti messe a disposizione consentono a chiunque voglia giocarci di scegliere quella che più si adatta al proprio gusto e preparazione.

Come anticipato il video poker può essere in qualche modo influenzato dal giocatore d’azzardo se lo stesso segue una buona strategia. Ricordiamo che si può giocare in questo caso sia semplicemente contro il banco che contro altri giocatori, si gioca in due turni e il giro termina una volta che si è premuto il pulsante di estrazione. Il fatto che vi sia la possibilità di “giocarsi” la mano anche al video poker rende queste macchine popolari tra i giocatori d’azzardo che in questo modo sfruttano “l’unione” di due evergreen del settore: il poker e le slot machine.

Cosa si può decidere o meno

Utilizzando il video poker le regole del poker a cinque carte la gestione delle regole è molto semplice, tenendo conto che di solito queste machine usano un mazzo da 52 carte che viene mischiato a ogni round. Molto della possibilità d’influenzare sta nella scelta che il giocatore può eseguire nel corso della partita: alcuni danno modo di selezionare il numero di mani che si vogliono giocare o il numero di puntate.  E soprattutto quando le carte ricevute sono cinque vi è la possibilità di scegliere quale carta si vuole mantenere e quale scartare a seconda della tipologia di mano che si possiede.  Come accade nello stud da cinque carte il giocatore può decidere quali carte eliminare ottenendone altre dal banco. In base a quella che sarà la combinazione finale sarà calcolata la forza della mano del giocatore e verrà pagata in base alla stessa secondo il tabellone del video poker.

Si può parlare quindi di strategia? Si.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>