WSOP 2011, Pescatori a premi per la sesta volta

di Gianni Commenta

Max Pescatori, capitano del team GD Poker alla 42esima edizione delle Wsop di Las Vegas, é giunto al sesto premio, tutti ottenuti nei mixed game con l’ultimo arrivato con la curiosa formula hold’em Limit e No Limit. Per lui un 12esimo posto che grida ancora vendetta ad un passo dal tavolo finale sfuggito solo per un soffio e che sarebbe stato il secondo nel giro di appena 10 giorni.

Appuntamento rinviato ancora una volta, dunque, con i super premi, anche se Pescatori quando è in forma, diventa un player che spaventa per la sua regolarità nei risultati. Bilancio positivo quindi: tutto il contrario rispetto alle Wsop 2010. “No, infatti, ma l’anno scorso mentre ero qua avevo una situazione complicatissima a casa in Italia e non potevo giocare concentrato, anzi proprio non ci pensavo”.

Ora all’orizzonte la grande possibilità di giocare il 50,000 dollari Poker player Championship, otto giochi e finalissima a No Limit Hold’em.

“Giocherò il torneo all’80-90% e sto piazzando qualche quota – ha detto il Pesca – il mio bilancio di queste Wsop è in positivo e certo giocare questo torneo scombinerebbe un po’ i piani ma penso di non perdermelo perchè comunque una grande occasione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>