Full Tilt Poker potrebbe trasferirsi in Canada

di Lillo Commenta

Dopo aver subito il clamoroso provvedimento di sospensione della licenza, decso dalla Alderney Gambling Control Commission, Full Tilt Poker potrebbe ora trasferirsi in Canada e più precisamente a Kahnawake Mohawk Territory: si tratta di una riserva di circa 8000 abitanti nel Mohawk, a sud di Montreal.

Full Tilt vorrebbe infatti riattivare il server il più rapidamente possibile per tenere calmi gli animi e gli umori assai preoccupati dei sui players. Il tutto in attesa della prima udienza fissata per il 26 luglio.

Infatti, nel caso arrivasse il via libera della “Kahnawake Gaming Commission”, sarebbe una bella boccata d’ossigeno per la poker room. Se così fosse, tutti gli account europei e canadesi tornerebbero ad avere libero accesso ai tavoli virtuali, limitando l’azione penale solo ai giocatori statunitensi.

La decisione è attesa nelle prossime settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>