Kanit quinto alle Wsop

di Marco Valeri Commenta

Un giocatore italiano ha sfiorato l’impresa alle World series of poker andando vicino alla vittoria in un importante evento. Questi è Mustapha Kanit e l’evento è il n. 19 No Limit Hold’em con buy-in da 1.500 dollari del più importante torneo di poker del mondo. Per diverso tempo Kanit è stato chipleader e ha accumulato un vantaggio che però non lo ha portato a vincere il torneo. Per lui alla fine un quinto posto che se, da una parte, lascia un certo rammarico, dall’altra lo rende consapevole delle sue capaità e gli permette di vincere quasi 120 mila dollari.

Niente braccialetto alle Wsop quindi dopo un torneo giocato molto bene, con aggressività e senza paura. La crescita del giocatoore italiano è evidente e la vittoria a un torneo delle Wsop potrebbe arrivare in futuro. Il primo posto dell’evento n. 19 delle Wsop è del giocatore americano Ted Gillis.

Mustapha Kanit ha iniziato bene il torneo e va velocemente in posizione di chipleader nel Day3 con 2.793.000 chips. Una serie di scontri a favore di Kanit, poi il sali e scendi e quindi un colpo negativo contro Dejan Divkovic che smaschera il bluff del giocatore itaiano. Poi all’inizio del final table Kanit torna in testa, ma perde diversi piatti e nella mano decisiva ancora Divkovic lo batte e lo elimina dal torneo facendogli conquistare il quinto posto.

Vediamo il payout del torneo che è stato l’evento n. 19 delle Wsop che sono in corso in questo periodo.

  1. Ted Gillis – 514.027 dollari
  2. John Hennigan – 319.993 dollari
  3. Dejan Divkovic – 222.429 dollari
  4. Jacobo Fernandez – 160.193 dollari
  5. Mustapha Kanit – 117.079 dollari
  6. Jaime Kaplan – 86.609 dollari
  7. Hiren Patel – 64.911 dollari
  8. Edison Shields – 49.267 dollari
  9. Dylan Thomassie – 37.834 dollari
  10. Darin Stout – 29.709 dollari
  11. Gregg Merkow – 29.709 dollari
  12. Ronald Mcmillan – 29.709 dollari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>