Nelle prossime Wsop Phil Ivey vuole il braccialetto Texas Hold’em

di Marco Valeri Commenta

Ampiamente considerato come il miglior giocatore di poker di tutto il mondo, con un curriculum che comprende nove braccialetti d’oro alle World series of poker (Wsop), Phil Ivey non ha sorprendentemente mai vinto un titolo Wsop nel poker Texas Hold’em. Nella 45esima edizione delle World series of poker che inizieranno martedì 27 maggio, Phil Ivey cercherà di porre fine a tale stranezza nella sua carriera. Dei 65 eventi in calendario delle Wsop 2014, 39 si giocheranno nel poker Texas Hold’em, No Limit, Fixed Limit  e Pot Limit.

 

Ivey ha vinto il suo primo titolo Wsop nel 2000, portando a casa 195 mila dollari nel Pot Limit Omaha. Nel 2002 ha vinto tre braccialetti, due nel 7 Card Stud e uno nell’evento  Limit Shoe. Nel 2005 un braccialetto nel Pot Limit Omaha con un premio di 635 mila 603 dollari. Alle Wsop ha vinto anche dei braccialetti d’oro nel No Limit Deuce to Seven Draw e nell’Omaha, 7 Card Stud Hi/Lo. Gli ultimi due titoli alle Wsop sono nel 2010, nel $ 3,000 Horse che gli ha permesso di vincere più di 329 mila dollari, e nello scorso anno, alle Wsop Asia Pacific in un Aud $ 2,200 Mixed Event.

Phil Ivey ha vinto diversi tornei di poker Texas Hold’em con premi molti alti. Il braccialetto in un torneo di poker Texas Hold’em alle Wsop però non lo ha mai vinto. E questa è una rarità visto che il giocatore è cresciuto molto in competenza nel poker Texas Hold’em ed è considerato il più grande di tutti da qualche anno. Nelle prossime Wsop Phil Ivey vorrà raggiungere anche questo risultato nella sua carriera in modo da rimanere ancora di più nella storia di questo gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>