Il valore di Phil Ivey

di Luciana Commenta

Quanto vale Phil Ivey? Ve lo siete mai chiesti? Le sue provocazioni, il suo modo di giocare, i suoi successi, sono stati protagonisti del World Series of Poker 2009 di Las Vegas. Phil è nel November Nine, e punta a un altro trionfo. E’ considerato uno dei giocatori di poker più forti al mondo, Mister “Ice Man”, sfida tutti e nonostante sia penultimo in chips, nella classifica dell’evento finale del Main Event, vuole entrare nella storia, come il miglior giocatore di poker mondiale in assoluto.

Determinazione, freddezza, sicurezza e ambizione, dominano Phil Ivey (in foto) nel suo percorso sportivo. I bookmakers esteri sono in trepidazione per questo fenomeno di giocatore, che ha già fatto vincere parecchi scommettitori che hanno puntato su di lui come protagonista certo del November Nine. Ora sono molte le scommesse che lo vogliono come vincitore, e in caso di responso positivo, saranno sborsati altrettanti soldi.

Prima del Main Event la quota di Phil Ivey era 150-1, passata poi a 20-1, per la sua partecipazione al tavolo finale e 10-1 per la vittoria di almeno un evento dei 57 del Wsop. Tutti obiettivi centrati, e ora resta il passo successivo e non solo. Per il tavolo finale, Ivey è quotato 8-1 come l’avversario Jeff Shulman, le scommesse sono già partite, l’attesa è delirante perchè molti credono in colpi di scena fuori dagli schemi, così come questo giocatore è solito regalare.

Ma non finisce qui… Phil Ivey è sicuro di arrivare entro 3 anni, ad essere il detentore del maggior numero di braccialetti, questo vuol dire che deve vincere, entro il 2011, altri 5 braccialetti oltre ai 2 già conquistati. Questa dichiarazione ha scatenato la reazione del giocatore Howard Lederer che ha scommesso 5 milioni di dollari contro di lui, sicuro che “almeno” questo traguardo non lo raggiungerà.

La curiosità è tanta, attenderemo di sapere con certezza chi ha veramente ragione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>