Poker online, anche la Germania prepara nuova regolamentazione

di Valentina Cervelli Commenta

Anche la Germania è al lavoro su nuova regolamentazione relativa al poker online: nonostante una leggera flessione di interesse negli scorsi anni questo settore del gambling non è mai passato di moda. Non stupisce quindi che anche qui in Europa vi siano stati che vogliono approcciarlo al meglio per potervi guadagnare.

Regolamentazione poker online importante

Già negli Stati Uniti diversi Stati sono al lavoro per regolamentare in maniera adeguata il gioco: solo 5 al momento contano su autorizzazioni statali del gioco. La Germania, forte dell’interesse della popolazione nel mercato si sta impegnando a stilare una nuova regolamentazione federale che possa, nel luglio del 2021 dare il via libera ad una corretta crescita del mercato che non si trasformi per i giocatori ad una ricerca spasmodica di piattaforme non autorizzate e quindi prive teoricamente delle giuste garanzie e protezioni. Riuscire nell’intento darebbe un’ulteriore spinta alla crescita del poker online sia in Germania che in Europa: i dati parlano chiaro, indicando il paese teutonico come primo mercato a livello globale per PokerStars.

I sedici rappresentanti dei diversi land stanno definendo quelli che sono gli ultimi dettagli prima della ratificazione: nessuno Stato tedesco può contare su una regolamentazione del poker online tranne Schleswig-Holstein che ne ha messa a punto una nel 2012.
Come accade in Italia ed in diversi altri paesi, a preoccupare e a dover essere sciolto è il nodo fiscale in particolare: i giocatori professionisti considerabili high roller spesso si trasferiscono in altri Stati per non perdere tutto in tasse e gli stessi portali non hanno quasi mai licenza nei paesi dai quali provengono molti dei loro utenti.

Poker online e Germania, che accade

L’accordo non è stato ancora ufficializzato, ma qualcosa della nuova regolamentazione per poker online e casinò è già trapelata: scopriamolo insieme.

Per prima cosa la regolamentazione in costruzione riguarderà poker, scommesse e casinò con il rilascio di licenze nazionali e vi saranno delle limitazioni al gioco a sole 3 ore al giorno con depositi massimi di mille euro. I diversi stati federali tedeschi avranno modo di poter implementare il regolamento con leggi regionali: questo punto dovrà essere regolato alla perfezione. E’ prevista la costituzione di un ente regolatore che avrà l’autorità per vigilare sul mercato nazionale.

Per ciò che riguarda i giocatori sono molte le regole previste per la loro salvaguardia e protezione. Per ciò che riguarda il poker online nello specifico ancora non si sa se sarà a liquidità aperta oppure a liquidità chiusa. Quel che si sa per certo è che entro il prossimo 5 marzo la regolamentazione sarà attiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>