Poker Room con webcam? Eccone un paio

di Valentina Cervelli Commenta

Il futuro delle poker room sarà di essere online e dotate di webcam? Di certo si tratta di un’opzione che non si può non considerare, sia dato il particolare periodo storico sia tenendo conto del fatto che sempre più utenti stanno apprezzando il gioco del poker online e vogliono poter ontare su strumenti di un certo tipo. Come la app da poco presentata di Discord o il servizio di Dealio.

Poker online di altro livello

In poche parole la Discord Poker Night è stata trasformata in un’applicazione: uno strumento che dimostra come la società abbia deciso di pensare principalmente a quello che è il lato social del poker, il quale per l’appunto esprime il desiderio di poter contare su un engagement più importante rispetto a quello attualmente presente. E se si pensa al fatto che sono molto poche le aziende alla base di applicazioni di poker online in grado di offrire delle esperienze davvero credibili in merito ad un eventuale “simulazione” di gioco reale, Dealio e l’app di Discord rappresentano una vera mosca bianca all’interno del mercato.

Prima di Discord aveva provato 888Poker a lanciare un servizio di giochi webcam, ma in realtà non non ha mai preso piede come avrebbe dovuto tra i giocatori. Adesso vi è in realtà una maggiore necessità di poter contare su questo tipo di strumenti a causa della pandemia di coronavirus e le sue conseguenze. anche Dealio Webcam Poker offre un servizio simile: un’esperienza di poker online molto particolare dove vi sono webcam croupier che gestiscono il tavolo di poker e i giocatori. come ha spiegato anche Barry Greenstein, tra le altre cose membro della poker Hall of fame:

Il poker è un gioco tanto psicologico quanto matematico. Devi essere in grado di vedere come reagisce il tuo avversario alla tua scommessa per sapere a cosa sta pensando.

Gioco del poker dal vivo tramite webcam

E questo approccio alle poker room consentirebbe se opportunamente sfruttato di simulare perfettamente l’esperienza del poker giocato dal vivo nelle sale. Dealio da questo punto di vista ha dimostrato la sua lungimiranza e non solo perché si avvale di consulenti come Greenstein: il suo fondatore Donald Puckett, avvocato di Dallas in materia di proprietà intellettuale e giocatore di poker amatoriale da molti anni, ha deciso di investire in questo mercato proprio in concomitanza della pandemia di coronavirus, quando si è reso conto per esperienza diretta come giocatore che varie possibilità di poker online, per quanto utili, non avessero la stessa capacità di intrattenere e divertire coloro che erano abituati ad affrontare continuamente tornei al tavolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>