Colman vince 15 milioni di dollari senza emozione

di Marco Carta Commenta

Si può vincere tanto ad un tavolo verde di Las Vegas senza tradire emozioni, senza la minima espressione facciale, come se si stesse assistendo alla lettura di un necrologio di un parente sconosciuto? É successo a Faccia da Poker.

I veri giocatori di poker, quelli professionisti, riescono ad ingannare gli avversari perché non tradiscono alcuna emozione durante il gioco. Dimostrano di non essere nervosi se hanno delle pessime carte tra le mani, non esultano se sanno già di portare il montepremi a casa. Il bluff e tutto lì, nel saper mentire.

La qualità che abbiamo appena descritto appartiene a Daniel Colman uno dei giocatori più conosciuti al mondo. Qualche giorno fa Colman ha vinto “The Big One for One Drop” delle World Series of Poker di Las Vegas. C’è stata molta tensione nell’ultima manche ma una volta assicurato il bottino tutti si sarebbero aspettati un gesto di esultanza, una smorfia di entusiasmo, invece niente: Colman ha soltanto stretto la mano all’avversario.

Ecco come sono andate le cose: nella manche decisiva Colman aveva una donna e un re di cuori. Il suo avversario era Daniel Negreanu (foto in copertina) che invece aveva un asso e un quattro. La partita a Texas Hold’em impone che i giocatori scoprano le prime tre carte che devono poi essere combinate con quelle dei concorrenti.

Escono allora un quattro, un asso e un jack e fino a questo momento Negreanu che ha una doppia coppia appare in vantaggio rispetto a Colman ma il mazziere gira la quarta carta che è un dieci. Colman riesce così a piazzare una scala all’asso che rispetto alla doppia coppia ha un punteggio più elevato. La speranza di Negreanu, allora è che sia scoperto un quattro per piazzare un full vincente ma il mazziere svela un sette che assegna la vittoria a Colman.

Il gioco è finito ma la faccia immobile e inespressiva è ancora lì. Colman si è portato a casa ben 15 milioni di dollari, senza battere ciglio sotto gli occhi increduli dell’avversario e degli spettatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>