EPT Londra 2008: Day 2

di Paolo Riva Commenta

Prosegue senza tregua l’incessante torneo dell’EPT Londra 2008, cosi al termine del Day 2 alcuni grandi nomi ci hanno lasciato come Gus Hansen, mentre altri proseguono il loro sprint verso l’obiettivo numero 1, ovvero il Final Table dell’EPT.

Al termine del Day 2 il Chip-count premia un giocatore d’oltreoceano, il canadese Phillipe D’Auteuil che con le sue 447,000 chips ha un leggero vantaggio sui suoi diretti inseguitori dicasi il francese Lellouche e il tedesco Strassman. Il nostro primo portacolori, Max “The Italian Pirate” Pescatori, si trova a ridosso delle posizioni di testa con però 285,500 chips.

Pescatori è rimasto l’unico superstite dei nostri portacolori all’Ept Londra 2008 Day 2. Un risultato che un po’ ci lascia con l’amaro in bocca visto la quantità di giocatori, circa una decina che facevano parte dei 150 passati al giorno 1. Degli italiani eliminati solo 3 sono andati a premio ovvero Andrea Benelli (11,419 £), Carlo Gabriele (9,789£) e Stefano Panzeri (8,156£). Complimenti comunque a loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>