EPT Varsavia: Oggi al via il Day 2

di Paolo Riva Commenta

Non si ferma proprio mai l’European Poker Tour e per confermare questa mia tesi ecco che mi ritrovo a parlare nuovamente di una tappa di questo favoloso torneo europeo, il migliore, sponsored by PokerStars, che ha visto ai nastri di partenza un quantitativo limitato di giocatori, solo 217. Un solo che potrebbe risultare alquanto ironico, ma se si va a pensare all’effettiva portata di giocatori che solitamente l’EPT recluta e se si considera il CAP del casino, ovvero la sua capacità, di 400 partecipanti, comprendiamo come forse qualcosa in questa tappa dell’EPT qualcosa non sia andato.


Personalmente credo che il problema sia stato fondamentalmente la posizione all’interno del calendario. Non tanto rispetto agli altri tornei quanto invece la sua posizione come giorni visto che il torneo è iniziato sabato e terminerà il prossimo mercoledì 19 novembre. Una posizione che probabilmente ha allontanato molti giocatori, specie locali, che non fanno del poker magari una professione, ma che avrebbero partecipato volentieri ad un torneo come questo.

Nonostante questo, abbiamo detto che i giocatori presentatisi ai nastri di partenza sono 217, di questi ovviamente la maggior parte polacchi (siamo a Varsavia d’altronde cosa volevamo aspettarci). Mi rende felice il fatto che la seconda nazione maggiormente rappresentata è l’Italia, dimostrazione di come il nostro paese si stia appassionando a questo sport e di come si stia creando una struttura nazionale forte e che sarà in grado di dare grandi soddisfazioni.

Superato il Day1A e il Day1B ecco che al Day 2 il Chip Leader è Roland De Wolfe, inglese, che ha solo un discreto vantaggio sul gruppo che segue, grazie alle sue 67,150 chips. Circa 10,000 chips infatti lo separano da Anthony Lellouche francese, che si trova al secondo posto. Francia che è assolutamente ben messa al Day 2 visto che occupa non solo la seconda posizione, ma anche la terza (Alain Roy) e la quarta (Ludovic Lacay). Il primo degli italiani è il nostro Dario Minieri con 43,975 chips.

Gli altri italiani, oltre a Minieri, ad essere entrati nel Day 2 sono: Marco Fantini, qualificatosi attraverso PokerStars (41,000), Nicolo Calia (24,100), Americo Spinozzi (19,300), Andrea Benelli (17,250), Beniamino Speroni (11,675), Gino Alacqua (8,850), Riccardo Mazzitelli (3,200).

Per il vincitore della tappa di Varsavia, che si svolge in quel del Casinos Poland Hyatt Regency, andrà un montepremi di 367,141 Euro oltre naturalmente il ticket di partecipazione per il Main Event di Montecarlo, il più esclusivo torneo dell’EPT nonché il gran Finale dell’European Poker Tour. Per maggiori informazioni sulla tappa di Varsavia rimanete collegati qui su PokerMondiale.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>