Poker, la classicità del Seven Card Stud

di Valentina Cervelli Commenta

Il Seven Card Stud Poker è una delle tante varianti del poker che possono essere giocate: un approccio al gioco considerato perfetto come alternativa a quello tradizionale e conosciuto per essere amato in maniera viscerale da quelli che sono i veri amanti del poker a prescindere dal proprio background live od online.

Cosa è il Seven Card Stud

E’ importante sottolineare una cosa: il Seven Card Stud è un gioco di carte molto complesso. Esso era la tipologia di poker più amata e giocata negli anni ’80 negli Stati Uniti: una sorta di status symbol negli ambienti più in voga a tal punto di essere considerato, proprio per questo motivo, un classico del gioco.  Solo il Texas Hold’Em è stato in grado di scalfirne la fama, trasformandolo appunto in un evergreen elitario giocato solo dai veri appassionati o esperti. Il Seven Card Stud è molto simile al poker classico a 5  che si gioca qui in Italia senza mazziere anche in casa o tra amici e chee differisce in maniera sostanziale dal Texas Hold’em e dall’Omaha che prevedono la presenza di carte comuni.

Perché il Seven Card Stud non è più popolare

I giri di scommesse sul Seven Card Stud, prevedono però una puntata iniziale ed anticipata detta Ante alla quale seguono nelle varie fasi di gioco altri cinque giri di puntate: va sottolineato che per quanto dia l’impressione di essere molto lento e quindi non emozionante, in realtà questa versione di poker è una di quelle che vanno in crescendo a partire dal primo giro di scommesse fino ad arrivare alla fase finale, chiamata river o 7th street (settima strada, N.d.R.), dove le aspettative salgono ed il gioco non solo si fa duro ma emozionante. Ciò che ha portato alla caduta della sua popolarità è senza dubbio la complessità delle regole di gioco che rendono questa versione del poker più “pesante” rispetto al Texas Hold’em o all’Omaha. Poco importa che la spettacolarità cresca di minuto in minuto e che la strategia davvero faccia la differenza perché si va a scavare con il suo svolgimento le logiche più interessanti ed attraenti del poker: molti giocatori amano le strade “più facili” (si fa per dire, N.d.R.) e la possibilità di divertirsi senza complicarsi la vita.

Non deve quindi stupire che il Seven Card Stud Poker sia un gioco di nicchia da diversi anni: ma allo stesso tempo è importante rendersi conto che se si vuole assaggiare la vera anima del poker, dargli una possibilità è quasi obbligatorio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>