Mercato dei giochi: in sei mesi in Italia abbiamo giocato oltre 1,6 miliardi di euro

di Redazione Commenta

Abbiamo appena superato la prima metà di questo 2010, ed è giunto il momento di tirare un po’ le somme per quanto riguarda il mercato dei giochi nel nostro Paese: sembra che noi italiani da Gennaio a Giugno abbiamo giocato online la bellezza di 1,6 miliardi di euro, quasi interamente nell’amato poker online.

Secondo una ricerca svolta da Agipronews, la crescita rispetto allo stesso periodo dello scorso anno è del 57,2%, un aumento davvero importante se pensiamo che comunque un anno il boom del poker era già esploso e molte sale da poker avevano esordito con la versione .it ormai da alcuni mesi.

In questo mese di Giugno appena concluso per la precisione la raccolta è stata di circa 240 milioni di euro, il 27,2 in più rispetto allo stesso mese del 2009 (188,6 milioni di euro).

Nella classifica dedicata agli operatori, PokerStars ricopre il primo posto con una raccolta che supera i 302 milioni di euro ed una fetta del mercato corrispondente a circa il 18,5%, e nel solo mese di Giugno sulla poker room sono stati giocati oltre 50 milioni di euro (pari al 20,9%). Il secondo gradino del podio spetta a Bwin, con 263 milioni di euro negli ultimi sei mesi ed il 16% del mercato (a Giugno 36,5 milioni e 15,3%), mentre il gradino più basso è occupato da Lottomatica, con 183 milioni di euro ed una fetta pari al 11,2% (nello scorso mese 28,4 milioni e 11,8%).

Ottimo semestre anche per le poker room di Snai, che hanno raccolto complessivamente oltre 108 milioni, e per Sisal, la cui raccolta sfiora gli 80 milioni di euro.

Quasi certamente questi mesi estivi non segneranno una crescita per gli operatori di poker online ma – dati alla mano – appare sempre più evidente che a noi italiani piace giocare: se poi si parla di skill games ed in particolare di poker allora è proprio vero che siamo un popolo di giocatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>