Biografie dei Pro Player: Luca Pagano

di Paolo Riva 15

Se dovessi scegliere il giocatore che, in Italia, ha portato ufficialmente il poker Texas Hold’Em e ha permesso che lo stesso si diffondesse nella popolazione, credo che il nome ricadrebbe, senza indugi, solo su una persona, ovvero Luca Pagano. Il giocatore trevigiano, infatti, è stato il vero mediatore e importatore di questo favoloso sport che oggi raccoglie l’attenzione di giovani e meno giovani.

Luca Pagano è nato nel 1978 a Preganziol, in provincia di Treviso. Tra l’altro per chi ha avuto la fortuna di sentirlo, fatto abbastanza semplice visto e considerato che Luca è anche il commentatore insieme a Giacomo “Ciccio” Valenti di Poker Mania su Italia 1, le sue origini difficilmente si possono nascondere con un accento che permette di distinguerlo fin da subito data la cadenza veneta. Cadenza che si può percepire anche nelle sue interviste in lingua inglese, trasformando la lingua d’oltremanica in un vero e proprio nuovo idioma: l’angloveneto.
L’inglese è una lingua a cui Luca è molto avvezzo, soprattutto dal 2004 anno in cui è divenuto ufficialmente un giocatore professionista dopo che aveva conquistato il terzo posto alla tappa di Barcelona dell’European Poker Tour. Il circuito europeo è, molto probabilmente, quello a cui Luca è molto più avvezzo e che meglio preferisce visti anche i suoi risultati con 3 piazzamenti nel tavolo finale e 9 piazzamenti complessivi a premi. Unica pecca a riguardo la mancanza di una vittoria in un qualsiasi EPT, fatto a cui sicuramente Luca rimedierà il prima possibile, specie dopo aver vinto l’11 settembre 2008 il “Player of The Year” degli European Poker Tour.
Sicuramente tra i giocatori più importanti del panorama italiano, Luca Pagano si riconosce sul tavolo perché è uno di quei giocatori solidi che poche possibilità ti lasciano quando giocano. Tecnicamente indiscutibile, è uno di quei player che difficilmente vorresti al tavolo, proprio perché complicato da eliminare specie quando decide di giocare.
Attualmente membro del team di PokerStars, una delle poker room più importanti del panorama online, nonché organizzatrice degli eventi del European Poker Tour, Luca Pagano annovera nel suo palmares anche delle presenze alle World Series of Poker, ma purtroppo anche qui senza nessuna vincita di braccialetti e nemmeno di tavoli finali, arrivando però per ben 3 volte nelle posizioni ITM.
Nel 2007, a riprova del suo forte impegno a lanciare il poker Texas Hold’Em in Italia, Luca ha fondato insieme al padre Claudio la FITH, ovvero la Federazione Italiana Texas Hold’Em, grazie alla quale, nel 2008, si è svolta una tappa dell’European Poker Tour in quel di Sanremo.
Se volete saperne di più su Luca Pagano, sulle sue attività, sulla sua vita o se semplicemente volete scrivergli potete accedere, tramite il link qui in seguito, al suo Sito Ufficiale.

Commenti (15)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>